Duane Michals

Duane Michals (1932) è un fotografo americano noto per il suo stile basato sulla realizzazione di opere create con sequenze di foto. Michals non è uno di quegli artisti che utilizzano la fotografia per riprodurre la realtà. Il suo intento è invece di superarne i limiti, di mescolarla con la fantasia.
Dopo gli studi a Denver, si trasferisce a New York alla fine degli anni ’50 dove lavora come freelance per riviste di moda e attualità, specializzandosi nella ritrattistica. Già allora emerge il suo senso per le ambientazioni misteriose, talvolta simili a un sogno, che riflettono il suo interesse per il surrealismo. Oltre ai ritratti, sono particolarmente famose le sequenze fotografiche allestite dall’artista stesso, con cui Michals cerca di superare la limitatezza del fotogramma, componendo così vere e proprie storie fotografiche utilizzando da tre sino a quindici fotografie. Nella maggior parte dei casi non si tratta di racconti compiuti, ma di eventi misteriosi che sollevano interrogativi e hanno lo scopo di spingere l’osservatore a un’ulteriore riflessione.