Làszlò Moholy-Nagy

László Moholy-Nagy (1895 – 1946) è stato forse il più grande artista ungherese esponente e professore del Bauhaus profondamente legato al costruttivismo e sostenitore dell’integrazione tra la tecnologia e l’industria con l’arte.
Nel 1923 Moholy-Nagy comincia il suo insegnamento al Bauhaus di Weimar, istituto famoso per la versatilità dei suoi artisti e l’artista ungherese non fa di certo eccezione. Grande innovatore nel campo della fotografia, della tipografia, della scultura, della pittura, della stampa e del design industriale. Nel campo della fotografia crea un nuovo termine: “Nuova visione” in cui la fotografia può creare un nuovo modo di vedere il mondo esterno che l’occhio umano non è in grado di vedere.